We are workers, la storia di Barbara

we-are-workers-la-storia-di-barbara

Sorriso contagioso e una grande passione per la bicicletta, Barbara ha trovato in jobby l’occasione giusta per ripartire dopo i quaranta. Per avere successo su jobby, ci racconta, bastano un pizzico di curiosità e tanta voglia di lanciarsi in nuove avventure! 🚲


Presentati usando la tua descrizione su jobby:
Sono seria, intraprendente, entusiasta e solare. Ho buone capacità organizzative e metto sempre il cliente al primo posto.

Come hai scoperto jobby e di cosa ti occupavi prima?
La scoperta di jobby è stata pienamente casuale: ero a cena con amiche e stavamo parlando di lavoro, di età, di come nella società odierna per coloro che hanno più di 40 anni sia difficoltoso trovare un impiego perché “sei troppo grande, vecchia”.
Be’, la speranza di arrotondare non mi è mai mancata, quindi ho chiesto alla amica di mostrami l’app per trovare lavoro di cui stava parlando… Mi si è aperto un mondo di possibilità, sia come worker che come offerente.

Quali lavori hai svolto su jobby?
Mille, nati tutti da quel pizzico di curiosità che è bastata per candidarmi.
Soprattutto per bisogno mi sono candidata come rider e oggi, senza accorgermene, mi sono trovata in cima alla classifica grazie alle recensioni ricevute da chi mi ha assegnato i diversi job.

Ricordi un momento in cui, durante o dopo un job, ti sei sentita davvero soddisfatta?
Mi capita spesso di ricevere complimenti da parte degli offerenti. È un’immensa soddisfazione: sapere che anche superati gli “anta” puoi ancora essere apprezzato per il tuo operato è fantastico!

Cosa ti piace di jobby?
jobby ti offre la massima indipendenza: scegli tu quando, come e con chi lavorare e lo fai in completa autonomia. Il tuo successo dipende solo da te e da come svolgi il job che ti viene assegnato. Per me, il segreto è mettere sempre il cliente al primo posto: lui si troverà bene e continuerà a richiedere lo stesso servizio e tu, di conseguenza, potrai continuare a lavorare.

Perché le persone dovrebbero provare a lavorare su jobby?
Potrei dare tantissimi motivi: jobby è pratico, veloce, vero, simpatico e soprattutto c’è ogni volta che hai bisogno di arrotondare o di richiedere a tua volta l’aiuto di qualcuno. Basta offrire le tue competenze o pubblicare un annuncio e chiedere ciò di cui hai bisogno, come un worker che ti aiuti a stirare o a pulire casa.

3 parole per descrivere jobby:
Strepitoso, coerente, per tutti.

Usi i compensi che ricevi grazie a jobby per alimentare un sogno nel cassetto? Se sì, quale?
La verità? Lavoro per mantenere il mio cavallo: un bestione enorme che ha bisogno di cure. 🐎

 Vuoi aggiungere altro?
Frequentemente, anche se quasi nessuno lo dice, si ha molta paura del nuovo e ci creiamo insicurezze che in fondo non esistono. jobby mi ha dato la possibilità di credere di nuovo in me stessa e riacquisire la fiducia nelle mie capacità. 🌈


Anche tu vuoi condividere la tua storia?