#TheStoryOf: Quando non vedi l’ora di dormire sonni tranquilli

30 luglio 2018 jobby team

Qualcuno che ti aiuta a montare il letto della casa nuova? Lo trovi su jobby. La lettura di questo #TheStoryOf è consigliata ad un pubblico sveglio, che sogna il riposo quotidiano solo di notte.

Avreste mai pensato di montare il letto appena comprato in autonomia, in meno di due ore? Sì può fare, grazie a qualcuno pronto a darvi una mano, esperto di mobili Ikea e con tanta passione per il design e l’arredamento. Come sempre, quella che state per leggere, è una storia vera.

Facciamo un piccolo rewind, l’annuncio su jobby diceva così:

Cerco una persona che mi aiuti a montare un letto dell’Ikea, che mi è stato consegnato a casa. Non dovrebbe essere un lavoro complicato, ma ho bisogno di una mano e di qualcuno che sia bravo a montare i mobili. L’orario indicato è quello in cui chiedo la disponibilità, altri dettagli in chat. 

Agrippino, il worker scelto da Francesco tra i candidati, arriva puntuale in zona Porta Romana, durante una giornata piena di sole e con una temperatura estiva che non ha nulla da invidiare alle località di mare.

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

La prima fase è quella di aprire le scatole contenenti tutti i pezzi del letto, fatta eccezione per il materasso che è stato consegnato arrotolato insieme ai cuscini, che sono già stati aperti per liberarli dalla costrizione del cellophane strettissimo.

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

 

Dopo una breve occhiata alle istruzioni Agrippino prende il comando della situazione e inizia a dirigere i lavori di costruzione.

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

Immancabile chiedersi come sia possibile che tutto possa essere diviso in piccoli pezzi, persino un letto, ma rimarrà comunque un mistero.

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

Agrippino racconta che ha montato da solo parte dei mobili della sua casa qui a Milano. Ci sembra giusto darvi qualche informazione in più su di lui: è originario di Catania, ha studiato architettura, si è trasferito da molto e lavora come impaginatore grafico per un settimanale.

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

Avendo del tempo libero, grazie ad una sua amica ha conosciuto jobby e ha deciso di provare a candidarsi per qualche lavoro affine alle sue passioni, tra le quali il design e l’arredamento.

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

Mettere insieme tutti i pezzi è un’impresa alla fine che richiede molta concentrazione, predisporre le assi e la base del letto matrimoniale senza invertire nulla e con le giuste viti, è fondamentale.

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

Persino le doghe sono arrotolate e basta distenderle, proprio come un lenzuolo, per poter mettere sopra il materasso.

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

Mancano solo i cassetti centrali, molto utili per recuperare spazio, e poi i nostri due protagonisti hanno quasi finito.

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

Infilati i tue cassettoni centrali è tutto pronto: ora non resta che mettere le lenzuola e.. andare a dormire!

Qualcuno-che-ti-aiuta-a-montare-il-letto

In meno di due ore il lavoro è stato portato a termine con successo. Agrippino nonostante il caldo era sempre entusiasta e Francesco è rimasto molto soddisfatto, era la prima volta che provava jobby come offerente, ma ha capito in pieno la natura della nostra app, cogliendo tutto il bello di questi incontri lavorativi, che lasciano spazio a due ore passate quasi “a divertirsi”.

Se volete sapere di più su come funziona la nostra app, cliccate qui.