We are workers, la storia di Diandra

we-are-workers-la-storia-di-diandra

Produttrice, attrice e sceneggiatrice, Diandra Elettra ha due nomi inusuali e una sfilza di esperienze che non passa certo inosservata. A soli 27 anni, ha già fondato una casa di produzione (la Demodami Studios) e pubblicato due libri, oltre ad avere… un rating di 5 stelle su jobby! ⭐️


Presentati usando la tua descrizione su jobby:
Ho una laurea in cinema e teatro e ne sto prendendo un’altra in giornalismo. Ho lavorato per case editrici e produzioni televisive e cinematografiche. Ho molta esperienza anche nel teatro, oltre che come babysitter e nella gestione di negozi di abbigliamento. Ho una naturale inclinazione per l’organizzazione e sono meticolosa e veloce.

Come hai scoperto jobby e di cosa ti occupavi prima?
Mi ha consigliato l’app un mio amico all’inizio di quest’anno e da allora ho iniziato a svolgere diversi jobs. Prima davo ripetizioni e facevo lavori saltuari come babysitter e attrice in tv e per il cinema.

Quali lavori hai svolto su jobby?
Ne ho svolti diversi: commessa in negozio, promoter, insegnante d’inglese, addetta ai check-in degli ospiti per appartamenti in affitto, …

Ricordi un momento in cui, durante o dopo un job, ti sei sentita davvero soddisfatta?
Praticamente sempre, perché ho ricevuto dopo ogni job ottime recensioni, il lavoro era davvero stimolante e mi offriva sempre la possibilità di fare esperienze nuove.

Cosa ti piace di jobby?
Rispetto ad altre piattaforme per trovare lavoro, jobby mi permette di ottenere guadagni extra gestendo le mie attività con totale indipendenza. Il team è comunque presente per qualsiasi necessità e sempre gentile e disponibile. Trovo che jobby poi, essendo un’app, sia intuitiva e moderna, sebbene resti molto “umana”. Infine, si distingue per il suo stile.

Perché le persone dovrebbero provare a lavorare su jobby?
Perché rappresenta una preziosa opportunità di trovare lavoro, ma ti offre anche la possibilità di fare esperienze molto diverse tra loro, arricchendoti da un punto di vista personale oltre che professionale.

3 aggettivi per descrivere jobby:
Dinamica, moderna, chiara.

Usi i compensi che ricevi grazie a jobby per alimentare un sogno nel cassetto? Se sì, quale?
Sì, jobby mi ha permesso di avere il denaro sufficiente per comprare parte dell’attrezzatura per post-produrre il mio film “Dead Star”.


Grazie mille Diandra per aver condiviso la tua storia e buona fortuna con la tua carriera cinematografica. Per noi, con 5 stelle di rating, sei già una star! ⭐️

Anche tu vuoi condividere la tua storia?